Slide copertine



I MIEI LIBRI ORA ANCHE
Stacks Image pp1286_n12768_n9572


Dunhuang (2005)

Importantissima, ricchissima tappa della Via della Seta. Qui i due rami che aggiravano il Deserto Taklamakan si riunivano. Conservava una straordinaria quantità di reliquie del buddismo antico, in buona parte rapinate dai cosiddetti “diavoli stranieri” (Aurel Stein, Albert von Le Coq eccetera). Le Grotte dei Buddha sono però straordinarie, un assoluto must. Peccato che le visite siano contingentate e le foto rigorosamente proibite (per proteggere la meraviglia di statue e dipinti): si possono fotografare soltanto alcune scadenti copie in una specie di museo interrato. A poca distanza i cinesi si divertono come al solito da matti tra le dune del deserto
Lo slide show può ritardare qualche istante ad apparire e scorrere lentamente a causa della connessione, del device o della quantità delle foto
Per favore, aspettate, e poi caso mai avanzate o arretrate cliccando le freccette che compaiono sui lati delle immagini passandoci sopra con il puntatore

ATTENDERE LO SLIDESHOW QUI SOTTO
WAIT FOR THE SLIDESHOW HERE BELOW (can be slow depending on connection)

  • Il sito nel suo complesso
  • Riproduzione di una grotta
  • Riproduzione di una grotta
  • Riproduzione di una grotta
  • Riproduzione di una grotta
  • Riproduzione di una grotta
  • Le magnifiche dune ai margini del Gobi
  • Si potrebbe fare un giretto in cammello…
  • … per andare a visitare il famoso laghetto
  • Sgomentarsi davanti alla scalata
  • Affrontarla con il cuore in gola e anche più su
  • Godere della vista in cima alla duna
  • Meditare seriamente di farsi portare giù in palanchino
  • Però poi fare quattro chiacchiere con le sempre cordialissime cinesi